sabato 2 gennaio 2010

2010 sisi auguri blabla.

Si tanti cari cari auguri,spero in un 2010 dieci migliore,farò questo questo e quest'altro.

Se.

Come no.



Quest'anno nessun proposito,è cambiato anno,ma la mia vita è sempre la stessa.

O forse no?

Sento che qualcosa sta cambiando,ma mi sfugge cosa.



Sento un bisogno fisico di non mangiare.

Mi capita,a volte,bei periodi.

Negli ultimi tempi è stato davvero difficile non vomitare,anche perchè ultimamente era un gesto che veniva spontaneo,non era necessario neppure mettersi due dita in gola.

Ho resisto,bene/male,non so. Non mi piace farlo,mi fa quasi paura. Ho paura di farlo diventare un vizio.



Mi manca bere e sentire l'acqua che scorre fredda giu per l'esofago e cadere dolcemente nello stomaco vuoto.

I piccoli giramenti.

Il rumore (imbarazzante a volte XD) della pancia.

Il dolore assurdo quando mangio di nuovo molto (o di più del "solito") invece non mi manca.

Camminare e sentirmi più leggera.

Bah...





Vabbè basta.



Vi lascio il testo diuna canzone stupenda che mi ha fatto conoscere la mia D. la cosa più bella che questo lato della mi vita che "quasi disprezzo" mi ha portato ♥



ALLO SPECCHIO - DANTE


Nasci credendo alle favole cresci ripudiandole
stereotipi sin da piccola guardando le tue bambole gia da bimba sogni di assomigliare un giorno a quella perfetta ragazza in plastica con gambe lunghe e vita stretta così da ragazzetta a volte il tempo passa in fretta aspettando la crescita di una fisicità gia infetta da mode e suggestione ancor prima che sbocci traendo ispirazioni dalle televisioni d’oggi.
Confronti gli aspetti dei modelli a cui ti ispiri notando difetti come coltelli mentre miri allo specchio che ti ha ritorto in modo irreversibile ogni sbaglio sul tuo corpo reputato insostenibile!
Con l’odio di sapere che non sei per niente uguale a quelle che vedi in ogni pagina di giornale.
Davanti a tua madre mangi a gomito ma come al solito scappi in bagno a tramutare tutto in vomito.
Hai assunto magicamente le sembianze di uno scheletro hai congiunto nettamente le distanze dal tuo feretro gli sforzi son volati non ti reggono le gambe ora che nei tuoi conati ci sono tracce di sangue

E allo specchio passi intere giornate con il peso dentro il cuore con le guance rigate.
Allo specchio ti maltratti parli da sola e quasi ti ricatti.
La notte poi ti assale ad occhi aperti.
Allo specchio ancora troppi pensieri.
Allo specchio ti vedi più grassa di ieri.
Allo specchio stai vomitando anche l’anima,stai sola dentro il bagno in compagnia di ogni tua lacrima!
E allo specchio non ricordi più i momenti belli,ogni piccolo consiglio dopo lo cancelli.
Io diventerò la pioggia per non lasciarti sola quando stai piangendo.

Vorrei essere lo specchio per donarti un sorriso per far luce in questo mondo che spesso fa schifo la bellezza conta poco io mi innamoro di un cuore non di un corpo.
La sicurezza che ti manca,che tristemente cerchi in questa vita fatta a grammi e che tu non accetti,che anzi disprezzi,che poco rispetti. Ore allo specchio per notare quei difetti che ti stanno massacrando,i tuoi complessi lentamente ti cancelleranno.
Avanti datti forza,dai una svolta perché se sei sola qui alla gente non importa un nuovo giorno arriva te lo sta dicendo il sole,butta questo specchio la speranza sai non muore! Credici e ci riusciremo insieme per dirti ancora “ti voglio bene”.

E allo specchio passi intere giornate con il peso del tuo cuore,con le guance rigate.
Allo specchio ti maltratti,parli da sola e quasi ti ricatti.
La notte poi ti assale ad occhi aperti.
Allo specchio ancora troppi pensieri.
Allo specchio ti vedi più grassa di ieri.
Allo specchio stai vomitando anche l’anima,stai sola dentro il bagno in compagnia di ogni tua lacrima!
E allo specchio non ricordi più i momenti belli,ogni piccolo consiglio dopo lo cancelli.
Io diventerò la pioggia per non lasciarti sola quando stai piangendo.
Sei stupenda dentro.
Sei stupenda dentro.

3 commenti:

  1. D. in questo anno le cose potranno cambiare o forse no. Ma la cosa che sono sicura che non cambierà mai è il bene che ti voglio.
    <3

    RispondiElimina
  2. Anche io non sento la necessità di mangiare, ho voglia di sentirmi come galleggiare nell'aria, come se fossi in un mondo tutto mio, come mi succedeva quando nn mangiavo e mi sentivo tanto debole da essere intontita :)

    RispondiElimina
  3. condivido le vostre emozioni...

    RispondiElimina